26 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Toscana
www.unvstoscana.it

una giornata memorabile con i veterani dello sport

07-10-2013 14:00 - Toscana
>>Giuseppe Orioli

Nella storica "bomboniera" del Teatro della Rosa, gremito in ogni ordine di posti, la locale Sezione intitolata a Renato e Quinto Mascagna, domenica 22 settembre ha celebrato la Giornata del Veterano dello Sport nella quale sono stati festeggiati i cinquant´anni della Polisportiva Pontremolese (atletica e basket) ed il 45mo di fondazione del Toro Club Lunigiana Pontremoli.
Erano presenti il presidente nazionale avv. Gian Paolo Bertoni, il vice presidente vicario avv. Alberto Scotti, il segretario generale dott. Ettore Biagini, il componente della Commissione Nazionale d´Appello Rudy Poli, il delegato regionale Toscana gen. Salvatore Cultrera, il delegato regionale Liguria Piero Lorenzelli. Presenti le sezioni di Livorno, Montevarchi, Pisa, Rosignano, Castelfiorentino, Collesalvetti, San Giovanni Valdarno, Massa, Parma, La Spezia.
Sul palco, a fare da corona ai numerosi atleti e giocatori premiati, i campioni del passato Roberto Galli (campione italiano salto in alto), Norberto Capiferri (pluricampione salto in lungo e triplo indoor), Renato Gotti (campione italiano 1500 metri), Federico Leporati (pluricampione italiano mezzofondo), Luigi Benedetti (olimpionico nella staffetta 4x100 con Mennea), Giuseppe Borzoni (allenatore nazionale di atletica e di pallavolo serie A), Giancarlo Sarti (pontremolese, nazionale di basket, giocatore di serie A, General Manager del Caserta e di altre società), Ornella Buttini (pontremolese, giocatrice di basket, vincitrice di 6 campionati con la Comense, 3 campionati europei), Mirco Diamanti (allenatore di serie A basket femminile).
La manifestazione, improntata ai valori più autentici dello sport è stata condotta con la consueta verve e spigliata simpatia dal presidente Piergiacomo Tassi, ben coadiuvato dalla sorella Alessandra, una garanzia di successo per manifestazioni dove ci siano da condurre in porto così tante presenze.
Dopo i saluti ed i discorsi introduttivi di rito si è passati alle premiazioni, precedute dal ricordo dei Veterani scomparsi di recente: diplomi alla memoria sono stati conferiti ai familiari di Alberto Angella, Aldo Biscioni, Doriano Cavaldonati.
Un saluto ed un ringraziamento particolare è andato al Comandante della locale Compagnia dei Carabinieri Maggiore Giuseppe Lo Schiavo, ed al dott. Piergiovanni Bertolini, primo storico sponsor della Sezione dopo la nomina di Tassi alla presidenza, ai quali è stato conferito il crest della associazione.
Per quanto riguarda la Polisportiva Pontremolese, nata dalla intuizione e mai interrotta passione del prof. Marcello Borzacca (storico allenatore e figura carismatica del sodalizio), il presidente Tassi ha ricordato che proprio il 22 settembre 1963 a Livorno la società ha fatto il suo debutto nei Campionati Toscani Allievi, mentre suggestive immagini del passato cominciavano a scorrere sullo sfondo, suscitando ricordi, aneddoti e anche qualche lacrima di nostalgia in sala e sul palco. Erano presenti a quella prima gara e sono stati quindi premiati gli atleti "pionieri" di quello storico debutto: Angelo Angella (80 metri), Angelo Bazzigalupi (250 metri), Silvano Marcucci (600 metri), Enzo Sordi (salto in lungo), Piergiacomo Tassi (giavellotto) che potranno ben dire ai nipotini "c´ero anch´io".
Le premiazioni successive hanno quindi seguito un ordine cronologico di vita societaria.
Per gli anni ´60 sono stati premiati Pier Paolo Lello (è stato chiamato sul palco anche il suo "storico" avversario Enrico Salvatori presente in sala, pur non facente parte della Polisportiva Pontremolese), Orazio Tannini, Adelindo Molinari, Roberto Ribolla, Guido Ferrari, Giancarlo Zavattaro, Beppe Adorni. Premiati alla memoria Aidé Serni e Renzo Martinelli.
Per gli anni ´70 i riconoscimenti sono andati a Pietro Angella, Enrico Bellagotti, Andrea Bertocchi, Franco Coltelli, Maurizio Federici, Pierluigi Fugacci, Oreste Matteoni, Giorgio Simoncini, Pietro Simoncini, Raffaele Sordi, Massimo Lello.
Per gli anni ´80 i premiati sono stati: Hector Borrini, Cristian Bucchioni, Mirco Gnetti, Massimo Leoncini, Andrea Necchi Ghiri.
I premi per gli anni ´90 sono andati a Rachele Angella, Matteo Bola, Filippelli Marco, Simone Leoncini, Andrea Leoncini.
Per gli anni 2000 premiazione tutta al femminile: ritirano infatti il premio le atlete in carriera Rita Ricciotti e Chiara Ferdani, che si fregiano di prestazioni a livello nazionale.
Clou della prima parte della manifestazione dedicata all´atletica sono stati:
Premio all´atleta del cinquantennio ritirato da Silvano Marcucci; premio Una Famiglia per lo Sport conferito a Marta, Massimo, Pietro e Giovanni Tosi.
Il 5° Trofeo Teresa Beccari consegnato a Giancarlo Sarti, Ornella Buttini, Melissa Sarti.

La manifestazione è poi proseguita ricordando la "seconda vita" della Polisportiva Pontremolese, dedicata al basket.
In questo caso le premiazioni ed i riconoscimenti sono andati per categoria.
Gli storici giocatori: Gianluca Biso, Massimo Borzacca, Paolo Borzacca, Pietro Ferdani, Luca Gussoni, Giovanni Musetti, Michele Novelli, Paolo Parodi, Luca Sarti.
Gli allenatori: Angelo Angella, Silvano Marcucci, Michele Novelli, Paolo Novelli, Gianfranco Pasquali.
I capitani: Marco Borzacca, Luca Marcucci, Enrico Mori, Gianluca Biso, Paolo Filippi, Massimo Tosi.
Miglior realizzatore degli ultimi campionati: Emanuele Polverini.
I giudici: Biancamaria Armanetti, Marco Bertocchi
Allenatore Minibasket: Luciano Cecchini.

Conclusa la parte della Giornata del Veterano dedicata alla Polisportiva Pontremolese, il testimone della manifestazione è passato dal presidente Tassi a Giorgio Gerali, presidente del Toro Club Lunigiana Pontremoli che quest´anno ha festeggiato il 45mo della fondazione.
A spegnere le candeline granata sono saliti sul palco i campioni del calcio che hanno voluto onorare il compleanno con la loro presenza: Paolo Pulici, Claudio Sala, Natalino Fossati, Giovanni Toschi e Livio Luppi che non hanno mancato di ringraziare il presidente Gerali per la tenacia e l´entusiasmo con i quali continua a tener viva la memoria del Torino Calcio nella nostra zona.
Il presidente ha poi fatto una carrellata della storia del Toro Club Lunigiana Pontremoli e delle numerose attività svolte dalla fondazione ad oggi, ricordando gli avvenimenti principali e tutti coloro che nei 45 anni hanno garantito e animato la vita del sodalizio.
La parola è poi passata ai campioni del Torino che hanno aperto volentieri lo scrigno dei ricordi per raccontare le loro esperienze individuali e di squadra, aneddoti, vittorie e sconfitte dalle quali è emersa chiaramente l´ immagine di un calcio, quello di allora, profondamente diverso da quello di oggi in quanto, seppur vissuto in maniera professionistica, fortemente ancorato a principi morali autentici, con le squadre fucine di uomini veri prima ancora che di personaggi.
Come di consueto, alla cerimonia formale è seguita la conviviale, numericamente molto partecipata, presso il noto ristorante Da Abramo, dove le specialità locali sono state consumate in una atmosfera cordiale e attenta alle simpatiche sollecitazioni del presidente Tassi e della consorte signora Antonella che hanno animato una ricca lotteria a scopo benefico. A tutti i partecipanti è stato consegnato un omaggio a ricordo della indimenticabile giornata all´insegna dei più alti valori dello sport.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account