20 Settembre 2020
news
www.unvstrentinoaltoadige.it

Pattinaggio e velocità, prima gara del Prestige 2013

18-01-2013 10:50 - Trentino Alto Adige
Manuela Ferrini, vincitrice del Prestige 2012, ha già conquistato nel pattinaggio il primo successo 2013
di Franco Sitton
Come vuole la tradizione è ormai il pattinaggio velocità ad aprire la serie di simpatiche e combattutissime sfide per la conquista del trofeo Prestige articolato nel 2013 in dieci gare di dieci sport diversi. E come vuole la tradizione è sempre la pattuglia di "ospiti trentini" guidati dal presidente provinciale del CONI Giorgio Torgler a dettare legge sull´anello dell´Arena Ritten a Collalbo di Renon, considerato per la qualità dell´acqua (ovviamente ghiacciata) uno dei più veloci d´Europa. Non a caso ogni week end si disputano competizioni a carattere nazionale e internazionale con i migliori pattinatori d´Europa, olandesi e norvegesi in prima linea.
Appare improponibile naturalmente il confronto con i veterani atesini dello sport, quasi tutti pensionati o nonni sulla settantina che interpretano alla lettera il motto del loro presidente Alberto Ferrini." Fate movimento e sport e acquisterete benessere nel fisico e nel morale!".
In gara però ognuno si impegna al massimo delle proprie energie gareggiando con i normali pattini che si usano nel tempo libero. Scarsa anche la possibilità di allenarsi in questo sport se si considera che il Palaonda di Bolzano (costato oltre 30 miliardi delle vecchie lire alla fine del secolo scorso) non mette a disposizione nemmeno un´ora per il pubblico durante la settimana e che l´altro impianto alla periferia di Bolzano, la Sill, è stato sommerso da una frana di terra e macigni.
Fatta questa premessa rendiamo omaggio alle vincitrici e ai vincitori nelle quattro categorie: in campo femminile Manuela Ferrini (la più veloce) e Johanna Endrich, una veterana doc che ha superato brillantemente il traguardo degli 80 ... inverni; in campo maschile si sono affermati fra gli "over 66" Benedetto Biancalana con il miglior tempo assoluto (ai posti d´onore Fredi Dissertori e Franco Sitton) e fra gli "under 65" il simpatico Luigi De Zulian al debutto agonistico fra i veterani dello sport davanti al vincitore della scorsa edizione del Prestige Roberto Zuliani.
Mentre i bolzanini hanno impiegato oltre 1´25" a pattinare sulla classica distanza dei 500 metri, i trentini in gara con il pattino lungo sono scesi nettamente sotto la barriera del minuto malgrado una spolverata di neve sulla pista. Roberto Milesi, un master originario di Brunico, ha migliorato in 45" la sua prestazione dello scorso anno. Sempre in grande spolvero anche gli ex azzurri della specialità Bruno Toniolli e Giorgio Torgler che sembrano aver dimenticato nel cassetto ... la carta d´identità. Sempre velocissima l´ unica rappresentante femminile Silvia Cassara. Si sono esibiti anche due ospiti giovanissimi, uno spagnolo e un veneto: 42" il riscontro cronometrico di Ghiotto, un ragazzone di 19 anni di Roana (il paese della medaglia d´oro Fabris). Chi scrive queste note ha impiegato più del doppio ma l´età è quattro volte superiore. Consoliamoci, cari nonni!
Sul piano organizzativo l´ennesimo ringraziamento alla vicepresidentessa Marianne Market e al presidente Alberto Ferrini che ha orchestrato da par suo la premiazione distribuendo i classici cadeaux agli amici di Trento e ai primi della classe della sezione UNVS di Bolzano.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account