20 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Lombardia
www.unvslombardia.it

La disabilità nello sport

21-06-2010 - Lombardia
La serata di cultura sportiva con conviviale dell´UNVS di Pavia, svoltasi all´Antico Mulino S. Giacomo, ha avuto come tema: "La disabilità nello sport. Il C.I.P.: la sua struttura e le diverse disabilità"
Il Delegato Provinciale CIP Mauro Pozzi e il Presidente Regionale Lombardo CIP Pierangelo Santelli , relatori della serata, hanno parlato della storia e della struttura del Comitato italiano paralimpico dalla sua nascita ai giorni nostri.
Ospite d´onore della serata è stato ENZO MASIELLO, medaglia d´argento e di bronzo alle Paralimpiadi di Vancouver 2010.
La vita di Enzo, nato il 5 marzo del 1969 a Matera, è radicalmente cambiata all´età di 18 anni a causa di un incidente stradale in seguito al quale riportò una lesione al midollo della colonna vertebrale che lo rese paraplegico. Questo incidente cambiò molte cose nella vita di Enzo e delle persone che lo circondavano: altri bisogni, altre necessità, nuovi spazi. Fortunatamente Enzo ha sempre avuto intorno a sé persone che lo hanno aiutato e valorizzato, credendo ed investendo nelle sue capacità.
Con quest´ottica Enzo ha iniziato a fare sport, dedicandosi inizialmente all´atletica leggera partecipando alle Paralimpiadi di Barcellona (1992), XII Giochi del Mediterraneo (1993), Mondiali di Berlino (1994), Paralimpiadi di Atlanta (1996), XIII Giochi del Mediterraneo (1997), Mondiali di Birminghan (1998), Paralimpiadi di Sidney (2000).
Successivamente ad affascinare Enzo è stato lo sport dello sci di fondo che lo ha condotto alla partecipazione dei Campionati del Mondo in USA e alle Olimpiadi di Torino 2006.
Narrando le sue vittorie e le sue sconfitte Enzo Masiello ha dichiarato: " La prima volta non si scorda mai, e credo che la finale dei 5000m. a Barcellona sia stato il momento più bello. Vincere il bronzo davanti a 40000 spettatori è stato sconvolgente ed appagante al tempo stesso. Sconvolgente perché quando sono entrato per la finale, non sapevo quanta gente ci potesse essere e non mi aspettavo un calore ed una partecipazione tale e perché quelle persone avevano delle aspettative da noi e quindi bisognava dare il meglio. Appagante perché alla fine ero riuscito ad ottenere una prestazione per me assolutamente insperata, ma anche perché quelle persone erano contente e soddisfatte dello spettacolo che avevamo prodotto.
Di sconfitte sulla pista ne ho avute molte, ma quelle di Atlanta 1996 e Sidney 2000 mi hanno toccato.
Pur essendomi preparato al meglio, ho forse esagerato negli allenamenti ed i risultati non sono arrivati.
La sconfitta sulla pista in ogni modo l´ho sempre accettata, ma ho mal sopportato le critiche, i giudizi, i commenti e le affermazioni dei veggenti che più volte davano per finito. Soprattutto dopo Sidney quando ho chiuso con la Nazionale, per poi invece riconfermarmi ancora per tutto il 2002, 2003 e 2004 il più forte nella mia categoria."
Durante la serata è stata premiata Monica Ravetta, unica pallavolista pavese ad aver indossato la maglia azzurra nella Nazionale di volley con la quale h vinto i Giochi del Mediterraneo 2009 che si sono disputati a Vasto.
Sono intervenuti Andrea Re Vicepresidente vicario CONI Pavia e il Consigliere Nazionale Veterani Andrea Melacini che ha premiato il Presidente della sezione"Gino Grevi" di Pavia Ilario Lazzari con un diploma e un distintivo d´argento "per l´assidua passione a favore dell´UNVS".
ALDO LAZZARI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account