29 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > Marche
www.unvsmarche.it

Al Teatro degli Angeli, protagonisti i valori dello sport

11-03-2011 12:22 - Marche
Alberto Proietti Mosca
Un Teatro Nicola Degli Angeli davvero gremito ha accolto per la serata di premiazione degli sportivi dell´anno, organizzata dall´Unione Nazionale Veterani dello Sport in collaborazione con il Comune di Montelupone: tanti gli atleti che si sono succeduti sul palco e sono stati premiati non soltanto per i risultati agonistici, ma soprattutto per la promozione dei veri valori dello sport. Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Ripani, del presidente nazionale UNVS, Gian Paolo Bertoni, che in questi giorni ha guidato proprio a Montelupone l´assemblea nazionale dell´associazione, e del vicepresidente Nazareno Agostini, i primi riconoscimenti sono andati ai pionieri sportivi di Montelupone: Remo Scoccia, Goffredo Pigliacampo, Reginaldo Romagnoli, Pierluigi Ferramondo, Luigi Canale e Mario Ranieri. Insieme a loro, sono stati premiati i dirigenti delle associazioni sportive cittadine: Sandro Mancini (USD Monteluponese), Maurizio Benfatto (Società Pallavolo Vittorio Bachelet), Andrea Fuselli (Montelupone Calcio a 5), Giuseppe Lambertucci (Ass. Sportiva "Le due torri"), Nazzareno Galassi (Federcaccia), Franco Foglia (Gruppo podistico AVIS) e Silvano Cantarini (Motoclub Palazzesi). Conferite inoltre, per particolari meriti, tre onorificenze UNVS a Paolo Cacurri, Valentino Biagiola e Carlo Alberto Nittoli.

È stato poi il momento dell´ospite d´onore: il celebre prof. Antonio Dal Monte, già direttore scientifico dell´Istituto di Scienza dello Sport del Coni, ha ricevuto un premio speciale ed è intervenuto con una breve lezione sulle innovazioni nel settore della valutazione delle prestazioni sportive. Diversi i momenti che hanno caratterizzato la serata, con spazi dedicati alla canzone (con la splendida voce della giovane cantante Serena Lambertucci), alla poesia (con la scrittrice Franca Bernabei) e alla musica tradizionale. Le premiazioni sono proseguite con numerosi riconoscimenti conferiti ai più rappresentativi sportivi marchigiani: il giovane tolentinate Simone Ruffini, vincitore di due medaglie agli Europei di nuoto di Budapest 2010, l´ascolano Fabrizio Pasquali, arbitro internazionale di pallavolo, il giornalista sportivo di TVRS Andrea Verdolini, il dott. Gabriele Brandoni, medico sportivo specializzato nell´antidoping, con esperienza in molte manifestazioni importanti tra cui le Olimpiadi di Torino 2006, le sorelle Trovarelli di Montelupone, che hanno unito la passione per lo sport alla solidarietà, il miglior sportivo monteluponese Carlo Troscè, ex calciatore del Bologna, il presidente provinciale del CONI Giuseppe Illuminati, Mauro Minnozzi, coordinatore di educazione fisica del Provveditorato agli Studi di Macerata, e il mecenate sportivo dell´anno, Giovanni Fileni, la cui azienda è sponsor dell´Aurora Basket Jesi.

Premi importanti sono andati anche alle società: il Club Scherma Jesi è stato premiato come miglior società dell´anno, e il presidente Alberto Proietti Mosca ha ricevuto anche il premio come Atleta dell´anno per Elisa Di Francisca, campionessa mondiale di fioretto, che non ha potuto essere presente a causa di impegni in Francia con la Nazionale di scherma; il premio "Più che abili" è andato alla società di Basket in carrozzina S. Stefano di Porto Potenza Picena, che milita in serie A1 (a ritirare il premio, Cosimo Leccese, dirigente ed ex giocatore); l´Hockey Potenza Picena, campione italiano under 16 2009/10, è stato premiato come grande esempio di integrazione alla presenza del presidente Aido Consolani e di un gruppo di giocatori; infine, la Lube Banca Marche Macerata ha visto premiati il vicepresidente Albino Massaccesi e l´allenatore (nonché tecnico della Nazionale) Mauro Berruto. Riconoscimenti anche per l´Istituto Tecnico Geometri "Bramante" di Macerata, per il progetto di orienteering cui hanno preso parte Luca Marinozzi, Gleb Trofimov, Berat Besiri, Omar Rossi, Mattia Romagnoli guidati dagli insegnanti Paola Galli e Maurizio Luchetti: per loro il premio "dieci e lode", come encomio per il profitto a scuola e nello sport. A chiudere la serata, il premio alla carriera consegnato all´osimano Andrea Tonti, ex ciclista della Nazionale ed ora responsabile tecnico di una squadra professionistica.



Montelupone, 8 marzo 2011

L´Ufficio Comunicazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account